• LuckyLikeLake

TUTTI GLI EVENTI VENERDI' 8, SABATO 9 e DOMENICA 10 LUGLIO 2022

Aggiornamento: 8 lug

FESTE FIERE SAGRE

COLLEBEATO Festa dei Persech 2022 FINO AL 17 LUGLIO


COLLEBEATO ArMellA e InCanto di mezza estate 10 LUGLIO 22



Venerdì 8 luglio – Giardini Paolo VI – via Saletto

ore 19:30 apertura stand gastronomico

ore 21:00 Rock al Cerchio con gruppi musicali giovanili

Sabato 9 luglio – via dei Partigiani

ore 19:15 – via dell’Albera (interno) Vernissage nel frutteto. Inaugurazione della mostra artistica a cielo aperto – Progetto CacoBeato

ore 20:00 – Inaugurazione del “Periplo di Collebeato – Sentiero del GIAN” (Gianpietro Nicolini), organizzata da GEUC presso il ponte in ferro sul fiume Mella

ore 20:30 – “Camminata sotto le stelle“ sulle colline di Collebeato, con arrivo al Casì del Feo (evento organizzato da Gruppo Ecologico in collaborazione con GEUC)

Palazzo Martinengo dal 10/07/2022 al 17/07/2022

Mostra ArtMellA presenta “ArMellA” esposizione artistica di pittura e scultura con opere degli artisti Collebeatesi

Orari di apertura: da Lunedì a Venerdì dalle 18:00 alle 21.00 – Sabato e Domenica dalle 10:00 alle 12:00 e dalle 16:00 alle 21:00

Domenica 10 Luglio

ore 18:30 S.Messa in chiesa parrocchiale con la benedizione del “Cesto delle Pesche”

ore 20:00 Inaugurazione della mostra “ArMellA” con opere degli artisti Collebeatesi

ore 21:30 Palazzo Martinengo: “InCanto di mezza estate” concerto per voci e pianoforte conManami Hama (soprano), Nicolas Resinelli (tenore), Gianfranco Iuzzolino (pianoforte)

Lunedì 11 Luglio – Beccalette – Via Salvemini

ore 20:00 Festa in Contrada con animazione e giochi per bambini, stand gastronomico

Intrattenimento musicale curato da “DJ Lorenzo”

In caso di maltempo la serata si terrà al Centro civico “La Porta del Parco”

Martedì 12 Luglio – Villa di Sotto – Via Vittorio Veneto

ore 20:00 Festa in Contrada con animazione e giochi per bambini, stand gastronomico

Intrattenimento musicale curato da “Oscar Di Stefano”

In caso di maltempo la serata si terrà al Centro civico “La Porta del Parco”

Mercoledì 13 Luglio – Contrada del Mella – Piazzale Resistenza

ore 20:00 Festa in Contrada con animazione e giochi per bambini, stand gastronomico

Intrattenimento musicale curato da “Summertime Duo”

In caso di maltempo la serata si terrà al Centro civico “La Porta del Parco”

Giovedì 14 Luglio – Villa di Sopra – Via Fiume – cascina Breda

ore 20:00 Festa in Contrada con animazione e giochi per bambini, stand gastronomico

Intrattenimento musicale curato da Germano Melotti “il Cantastorie”

In caso di maltempo la serata si terrà al Centro civico “La Porta del Parco”

Venerdì 15 Luglio – Centro Civico La Porta del Parco

ore 19:00 apertura stand gastronomici

ore 20:00 apertura chiosco cocktail

ore 20:30 intrattenimento musicale con i “Prà de la fàm”

ore 21:30 Serata con il comico Sergio Sgrilli

Sabato 16 Luglio – Centro Civico La Porta del Parco

ore 18:00 Bancarelle

ore 19:00 apertura stand gastronomici

ore 20:00 apertura chiosco cocktail

ore 21:00 intrattenimento musicale con “Bontempi

ore 21:15 intrattenimento musicale con il Creattivo Diego “GU” Spagnoli

ore 22:00 Musica dal vivo con la “Vascombriccola”

Domenica 17 Luglio

Palazzo Martinengo

ore 09:00 Esposizione trattori d’epoca a cura del Gruppo Amatori Trattori d’Epoca della Val Trompia

ore 10:00 Gara della Miglior Pesca

via Saletto presso la sede Auser

ore 16:00 Gara del Miglior Dolce alla Pesca

Centro Civico La Porta del Parco

ore 18:00 Bancarelle

ore 19:00 apertura stand gastronomici

ore 20:00 apertura chiosco cocktail

ore 20:45 Premiazioni delle gare “Miglior Pesca” e “Miglior Dolce alla Pesca”

ore 21:00 Musica dal vivo con i “Frenzy”



OME 7-8-9-10 LUGLIO


Si sa che i celti scegliessero una posizione specifica per costruire i loro Oppida, prevedendo eventuali incursioni spesso creavano delle fortificazioni di protezione.

I Romani, come avranno reagito nel vedere un numero così compatto di celti pronti ad affrontarli?

Nella ormai affezionata location del maglio Averoldi di Ome, durante il rito del fuoco sacro bruceremo insieme la tensione che in questi 2 anni ha pesato sulle spalle di tutti, cercheremo di viverlo come una rinascita, ci saranno molte novità da scoprire. Ingresso gratuito

Potrete trovare: - Didattica in campo storico - Banchetti - Ristoro - Musica dal vivo

Programma XXI Celtic Days

Venerdì 8 Luglio 18.00 - Apertura festival celtico e mercato artigianale 19.00 - Apertura stand gastronomici e campi storici 21.00 - Concerto “Winterage”

Al termine del concerto cerimonia dell’accensione del Fuoco Sacro

Sabato 9 Luglio 11.00 - Apertura del festival e del mercato artigianale e stand gastronomici 14.00 - Riapertura accampamenti storici con dimostrazioni, visite guidate e torneo arceria nel bosco 15.00 - Clan Antico Olmo: celebrazione di matrimoni con rito celtico 16.00 - Giochi celtici dei ragazzi aperti al pubblico e laboratori di archeologia sperimentale per bambini su prenotazione 17.00 - Lezioni di arcieria 17.30 - Clan Antico Olmo “meditazione con il druido” su prenotazione 18.00 - Presentazione del libro del prof Stefano Conti : Seguimi se vuoi: tra storia, mistero e letteratura. 19.00 - Apertura stand gastronomici 19.30 - Conferenza prof. Michela Zucca, argomento: la Donna e il suo status nel mondo celtico, le tribù celtiche e la loro organizzazione. 20.30 - Duelli celtici e combattimento gladiatori 21.00 - Concerto "FBA"

Al termine antico rito celtico di purificazione e accensione Fuoco Sacro a cura dell’Antico Olmo

Domenica 10 Luglio 10.00 - Apertura campi storici con laboratori di archeologia sperimentale su prenotazione 11.00 - Clan Antico Olmo celebrazione dei matrimoni celtici su prenotazione 12.00 - Apertura stand gastronomici 15.00 - Scuola di tiro con l’arco per bambini 17.00 - Preparazione della battaglia e vestizione dei guerrieri 17.30 - III secolo: Celti versus Romani. Battaglia rievocativa. Ore 21.00 - Concerto di chiusura: "Selvaggi Band"

Per prenotazioni meditazione e matrimoni contattare Antico Olmo - Bruno numero 338 263 7383.

Per prenotazione laboratori didattici numeri: 030225961 o 0302596141

Per informazioni su banchetti e espositori fare riferimento alla mail espositori@confraternitaleone.com

TEATRO

CASTEGNATO 8 LUGLIO 22


ore 21,15 presso Piastra Scuola Primaria

il canto delle cicale.

BIANCANEVE

I tecnici del teatro stanno montando le luci e le scene di Biancaneve quando giunge la notizia che gli attori della compagnia non riusciranno ad arrivare in tempo per l’inizio dello spettacolo a causa del traffico intenso. I bambini sono già tutti seduti in sala e perciò il direttore del teatro chiede ai due tecnici di iniziare a raccontare la storia. Ha inizio così una rappresentazione esilarante della classica fiaba, narrata da una voce registrata e messa in scena dai due tecnici che interpreteranno tutti i personaggi, dalla matrigna ai sette nani, utilizzando i loro strumenti di lavoro insieme a qualche costume, e che tra gag sorprendenti condurranno il pubblico al lieto fine. Raccontare Biancaneve rispettando fedelmente la classica fiaba ma trovando una messa in scena originale. Raccontare Biancaneve con occhi adulti che scoprono nell’atto del narrare il proprio mondo incantato. Raccontare Biancaneve per scoprirne i lati dimenticati, amplificando momenti che a un primo sguardo sembrano secondari, ma che in realtà vanno nel cuore della storia. Raccontare Biancaneve per parlare di metamorfosi, di trasformazione, per esplorare il momento della crescita dall’infanzia all’adolescenza, fino a scoprire che il proprio essere adulto è fortemente influenzato da quel tempo di passaggio. Strumenti tecnici come martelli, pinze, caschetti, fari e macchina del fumo, vengono trasformati in oggetti narranti, funzionali alla creazione dei personaggi e delle ambientazioni della storia. I due tecnici/attori si muovono sul palcoscenico guidati da una voce fuori campo che racconta fedelmente la fiaba. Il contrasto tra la voce ferma e pacata del narratore e i movimenti buffi e frenetici dei due protagonisti rende la messa in scena molto divertente. Premi: Premio del pubblico alla 3a edizione di Piccolipalchi, rassegna teatrale dell’ERT del Friuli Venezia Giulia (2008/2009) Premio L’Uccellino Azzurro come miglior spettacolo e del premio “Silvia” a Fabio Galanti come miglior attore alla 13a edizione del Festival Ti fiabo e ti racconto di Molfetta (2008)


ROVATO 8 LUGLIO 2022


GIARDINI DELLA BIBLIOTECA COMUNALE Corso Bonomelli 37 - ROVATO ORE 21.00 BIGLIETTI: INTERO EURO 5,00 – RIDOTTO EURO 3,0,0 INFO SITE: https://greenlandfestival.it/evento/toponomastica/ EMAIL: info@greenlandfestival.it TEL: 339 2968449 – 030 291592


All'interno della rassegna GreenLand Festival. Vivi l'arte in Franciacorta, andrà in scena lo spettacolo Toponomastica

regia di Rita Pelusio con Marta Pistocchi e Alessandro Sicardi drammaturgia Domenico Ferrari testi Domenico Ferrari e Rita Pelusio musiche Marta Pistocchi costumi e scene Ilaria Ariemme contrabbasso elettrico in scena realizzato da Leonardo Aurelio

Se i topi sapessero parlare cosa direbbero delle nostra (e loro) città? E se sapessero cantare con che canzoni la racconterebbero? Da questa provocatoria domanda nasce Toponomastica, immaginifica conferenza di topi che analizzano con pungente ironia le regole e gli stili di vita delle nostre città, e i vizi e le virtù degli umani che vi abitano. Lo sguardo dei nostri topi, interpretati da Marta Pistocchi e Alessandro Sicardi, è uno sguardo diverso, laterale. La prospettava dal basso degli ultimi, degli emarginati, ma anche di quelli che vedono nei paesaggi urbani una possibilità infinita, un laboratorio di socialità che può unire molto più che dividere.

Prevendita Biglietti


ROVATO 9 LUGLIO 2022


ROVATO - "LA PRINCIPESSA NEBBIA"

CANTO DELLE CICALE


Sabato 9 Luglio alle h21.15, presso il cortile della Biblioteca C.Cantù, si terrà lo spettacolo “La Principessa Nebbia” a cura del Teatro Telaio.

“La Principessa Nebbia” è uno spettacolo che nasce dal bisogno di parlare di emozioni ai bambini dai 4 ai 9 anni d’età. La metafora scenica delle scatole piene di cose riporta ad un desiderio di conoscere ed imparare a dare un nome a quello che ci corre dentro. Cosa sono le emozioni? Hanno un valore se riposte, chiuse e sopite in scatoloni depositati in cantina? La Principessa Nebbia ha smarrito ogni moto d’animo e scopre e riscopre se stessa non solo aprendosi ma anche confrontandosi con gli altri. Solo l’incontro infatti saprà far rifiorire il sorriso sul suo volto.

In caso di pioggia lo spettacolo si svolgerà presso la Sala Civica Foro Boario


SPORT EVENTI LUDICI E BENEFICI

CORTE FRANCA 10 LUGLIO 2022




LABORATORIO SPETTACOLO PER BAMBINI


COLOGNE 10 LUGLIO


Laboratorio e Spettacolo con Oreste Castagna, l'amico dei bambini direttamente da RAI Yoyo.

LAB FAMIGLIA Dire, fare, immaginare con Oreste e i suoi amici.

Laboratorio creativo per bambini accompagnati da almeno un genitore Ore 17.00 - MERENDA Succo e brioche forniti dagli organizzatori

Ore 17.30 - CARTASTORIE SHOW Spettacolo di storie e creazioni artistiche di carta Prenotazione obbligatoria via Whatsapp al n. 347.5454397 entro Martedì 05 Luglio 2022. Evento confermato anche in caso di maltempo






MUSICA

ISEO 8 E 9 LUGLIO



MONDAY ORCHESTRA diretta da LUCA MISSITI

Solista ospite FABIO MORGERA

Fabio Morgera (tromba solista), Emilio Soana (tromba), Giancarlo Mariani (flicorno),

Andrea Andreoli (trombone), Alberto Introini (tuba), Andrea Ciceri (sax Contralto),

Gilberto Tarocco (sax baritono), Antonio Vivenzio (Pianoforte), Marco Mistrangelo (contrabbasso),

Francesco Meles (Batteria)

Luca Missiti: Direzione

Omaggio a Miles Davis: Birth of The Cool e altri classici

Il bellissimo Lido di Sassabanek è il luogo dove Iseo Jazz è nato e in cui ritorna tutti gli anni. In questo spazio veramente magico, in riva al lago, sul prato solarium del centro balneare si sono svolti, nei tre decenni di vita del festival, concerti memorabili con artisti di livello mondiale, anche non italiani, ma ospitati in formazioni guidate da nostri musicisti. Quest’anno la musica guarderà alla storia, ma con attori moderni e con un organico che riprende quello con cui Miles Davis incise il celeberrimo album “Birth of The Cool”.

Protagonista della serata di venerdì 8 luglio, a Iseo, sarà la Monday Orchestra, una delle nuove, importanti realtà del jazz italiano (inizio live ore 21, ingresso libero; in caso di pioggia il concerto si terrà al castello Oldofredi), guidata dal suo direttore e leader Luca Missiti.

Arrangiatore, direttore d’orchestra, docente ai Civici Corsi di Jazz di Milano, di cui è da poco uno dei responsabili, Missiti ha bruciato le tappe e ha fondato giovanissimo, nel 2006, questa eccellente big band che riunisce giovani talenti e nomi di rilievo del nostro jazz e che ha all’attivo diversi dischi, realizzati con ospiti del calibro dei trombettista Randy Brecker e del sassofonista Bob Mintzer. Tra le sue collaborazioni spiccano anche quelle con Tullio De Piscopo, Emanuele Cisi, Fabrizio Bosso, Gianluigi Trovesi, Pietro Tonolo, Maurizio Giammarco e molti altri esponenti di primo piano della nostra scena jazzistica.

La Monday Orchestra si muove nel solco di quella grande tradizione orchestrale che ha, forse, in Thad Jones il suo principale punto di riferimento, ma riunisce in un linguaggio originale anche altre importanti lezioni stilistiche, compresa quella dei maestri dell’era dello Swing. Per il concerto iseano la band è stata adattata a nonetto, più un solista ospite, per ricalcare le gesta della famosa Tuba Band per cui Gil Evans, Gerry Mulligan e John Lewis scrissero, per un organico originale per l’epoca, arrangiamenti e brani entrati nella storia. Tra il 1948 e il 1950 vennero infatti realizzate pagine che nel 1957 troveranno posto in un unico album, per l’appunto “Birth of The Cool”, disco tra i più citati nelle storie jazzistiche, dalle sonorità morbide e vaporose, dalla scrittura elegante e spesso contrappuntistica, con solisti importanti e un primattore assoluto: Miles Davis.

Per questa occasione speciale del trentennale di Iseo jazz, la parte solistica sarà affidata a un ospite importante: il trombettista Fabio Morgera. Nato nel 1963 a Napoli, Morgera ha passato gran parte della sua vita a New York, dove è molto stimato, seguendo la linea musicale dei grandi trombettisti afroamericani degli anni Cinquanta e Sessanta e trovando una voce personale e un linguaggio in cui l’elemento melodico è sempre presente, ma che al tempo stesso si sposa a colori blues e a una complessa concezione poliritmica. Il suo modo di improvvisare su pagine classiche del jazz come “Jeru”, “Boplicity”, “Godchild” e sulle altre che compongono l’opera (che qui viene presentata integralmente) è perfettamente consapevole dell’estetica che le ha prodotte. Ai dodici pezzi del disco si aggiungeranno altre composizioni legate al rapporto tra Davis e Gil Evans, uno dei più fecondi sodalizi dell’intera storia del jazz.


9 LUGLIO, ISEO, PORTO INDUSTRIALE

LYDIAN SOUND ORCHESTRA diretta da RICCARDO BRAZZALE Robert Bonisolo (sax tenore e soprano), Mauro Negri (sax contralto e clarinetto), Rossano Emili (sax baritono e clarinetto basso), Gianluca Carollo (tromba e flicorno), Federico Pierantoni (trombone), Glauco Benedetti (bassotuba), Marcello Abate (chitarra), Marc Abrams (contrabbasso), Mauro Beggio (batteria) Riccardo Brazzale (direzione, arrangiamenti e pianoforte) Charles Mingus cent’anni dopo progetto speciale del festival Premio Iseo a Riccardo Brazzale Premio Iseo a Corrado Beldì

GUSSAGO 8 LUGLIO 2022

Quindici concerti tra città e provincia, articolati in tre sezioni rispettivamente dedicate al jazz più tradizionale/codificato, alle evoluzioni contemporanee dei «SuonImpossibili», con aperture verso rap, elettronica, nu soul, atmosfere danzanti e groove possenti, più una serie di performance «didattiche». Valore aggiunto, la magia dei luoghi: uno su tutti, il Teatro Romano, che grazie alla collaborazione con Fondazione Brescia Musei s’inserisce nel più ampio palinsesto di una rassegna che anche quest’anno, fedele alla linea itinerante, prevede scali multiformi e multisonori fra

biblioteche e parchi cittadini, più estensioni in provincia a Gussago e Padenghe.

Il conto alla rovescia è azionato: organizzato dall’omonima associazione culturale, con la direzione artistica di Francesco Schettino, il Festival Jazzontheroad ha già riscaldato i motori in vista di una 19a edizione più che mai ricca di novità, come ribadito alla presentazione di ieri in Loggia. I concerti al Teatro Romano, grande strike di questa stagione, saranno quattro: il 9 luglio primo contatto con l’Alex Sipiagin All Star Band, quintetto delle meraviglie che si esibirà in anteprima assoluta sfoggiando un repertorio fatto di composizioni originali in stile modern jazz newyorkese. Il 10 luglio Furio Di Castri omaggerà Charles Mingus, nel centenario della nascita, con l’originale progetto «Furious Mingus Revisited»; il 16 luglio via libera al Bobo Stenson Trio, mentre il 17 luglio toccherà al Cello Samba trio feat. Paula Morelenbaum, progetto guidato dal violoncellista Jaques Morelenbaum, per un gran finale nell’onda musicale-culturale brasiliana. I biglietti per i concerti al Teatro Romano (alle 21.30, in caso di pioggia all’auditorium Santa Giulia) costano 25 euro (15 il ridotto), 70 euro (50 ridotto) per il conveniente abbonamento (prenotazioni già aperte: www.jazzontheroad.net). Altri appuntamenti a ingresso libero: set d’apertura del festival il 7 luglio nel cortile esterno della Biblioteca UAU di via Milano, con le note della Carducci Creative Orchestra feat. Carmelo Coglitore trio; sempre nel cortile esterno, la Biblioteca Ghetti ospiterà il 14 luglio le sonorità contemporanee e d’avanguardia del Pipeline trio (al Teatro Der Mast se pioverà). L’11, 12 e 13 luglio il Parco Caduti di Nassirya farà da sfondo bucolico-urbano ai «SuoniImpossibili»: da Em4ncipation feat. Yah Supreme a Oliphantre, tra echi hip hop, sferzanti linee rockpunk e melodici lirismi, passando per il Debora Petrina Trio, nel cui mondo gli elementi sonori si fondono con tracce di scrittura, dialogo, danza, e azioni performative. Altro epicentro, piazza del Foro, che ospiterà i concerti «New way», frutto della collaborazione tra Jotr e Conservatorio Marenzio, protagonista con il dipartimento Jazz dei concerti d’apertura al Teatro Romano (possibilità di cenare sotto le stelle, info e prenotazioni: 030 8561313).

Due date fuori porta: l’8 luglio a Gussago, al parco La Terrazza, il Greta Panettieri 4et, mentre il 15 luglio in piazza D’Annunzio a Padenghe Fabrizio Bosso (tromba) e Rosario Giuliani (sax) materializzeranno la loro Connection, percorso emotivo tutto ritmo, energia e sprazzi d’improvvisazione. Elia Zupelli

Fonte: Bresciaoggi

Per approfondire: – jazzontheroad.net

GUSSAGO 9 LUGLIO 2022

Evento promosso dall' Associazione Culturale Levi.



GUSSAGO 9 LUGLIO 2022


LIRICArte, propone il Concerto D'Estate Romanze e Canzoni dei nostri ricordi.

Insieme alle voci dell'Associazione, partecipano Takanobu Sugimoto Baritono, un gradito ed eccezionale ritorno, e il Tenore Ernesto Roversi. Il programma prevede belle canzoni del repertorio classico melodico, sulla scia di antichi ricordi, e alcune arie Liriche tra le più famose . Le Introduzioni sono di Sofia Pancaldi, al pianoforte il M'Gianfranco Iuzzolino. 09 LUGLIO ore 20:45 CHIESA DI SAN LORENZO Piazza S. Lorenzo, 1 - GUSSAGO INGRESSO LIBERO

ROVATO 10 LUGLIO 2022


Onda d'urto Tributo NOMADI

10 LUGLIO ore 21:30 FORO BOARIO AREA MERCATO Foro boario area mercato - ROVATO INGRESSO LIBERO












EVENTI CULTURALI

PISOGNE 8 LUGLIO 2022




MOSTRE E ARTE

CLUSANE DAL 9 AL 24 LUGLIO 2022


TINCA POP Giovanni Franchi dal 9 al 24 luglio 2022

Vernissage Sabato 9 luglio, ore 18.00 SALA CIVICA CLUSANE

O.T.C. di Clusane ha il piacere di invitarVi dal 9 al 24 luglio 2022 presso LA SALA CIVICA di Clusane (Iseo, BS), Lungolago Capponi, per una Mostra personale di Giovanni Franchi opere inedite dedicate a Clusane, alla tradizione della 'tinca' in versione Pop e non solo... con particolare risalto al colore ed alla spontaneità del gesto pittorico. Vernissage con Presentazione di MASSIMO TEDESCHI (Scrittore, Editorialista Corriere della Sera e Presidente AAB - Associazione Artisti Bresciani) Sabato 9 luglio, ore 18. Con il patrocinio del Comune di Iseo e dell'OTC Operatori Turistici Clusanesi


PISOGNE DAL 9 LUGLIO AL 30 SETTEMBRE 2022


Sei anni dopo l'opera The Floating Piers di Christo e Jeanne Claude, il Lago d'Iseo ospita di nuovo un progetto di arte contemporanea, realizzato da Stefano Arienti presso Mirad'Or, lo spazio pubblico sul lungolago di Pisogne. Arienti ha realizzato un'opera inedita, all'interno del progetto Meridiane, declinando per la prima volta in versione tridimensionale il lavoro di ricerca che porta avanti da molti anni.

L'intervento site-specific, visibile dal 9 luglio al 30 settembre e promosso dal Comune di Pisogne, si ispira alla luce e alla sua osservazione: l'artista insegue l'ombra che il sole disegna, quasi come in un gioco che rimanda l'eco della luce, sul pavimento e sulle pareti. Il segno di Arienti materializza il variare della luce: le ombre che in altri casi aveva dipinto con colori su carta, qui assumono per la prima volta la tridimensionalità grazie a nastri di vari colori e dimensioni, abbandonando quindi il supporto cartaceo. Diventa così più evidente il concetto di "disegnare con la luce", in uno spazio in cui le persone sono invitate a entrare. (ANSA).


BORNATO 9 LUGLIO 2022


Castelli, Fantasmi, Leggende.

La leggenda di Bianca e Adalberto

09 LUGLIO ore 17:00 CASTELLO DI BORNATO Via Castello, 24 - CAZZAGO SAN MARTINO BIGLIETTI: INGRESSO LIBERO E GRATUITO

INFO SITE: http://www.castellodibornato.com EMAIL: info@castellodibornato.com TEL: 030 725006




















MERCATINI

SALE MARASINO 10 LUGLIO 2022


Il comune di Sale Marasino in collaborazione con la Fenice Eventi organizzano nella bellissima e suggestiva cornice del lungolago sotto ai tigli, dei mercatini con espositori di Vintage e Creativi.

170 visualizzazioni0 commenti