• LuckyLikeLake

Otto incontri con i "Sapiens, sapienti"


Astrofisici, alpinisti, scienziati, medici. Ma anche filosofi e divulgatori scientifici. Sono loro i protagonisti di «Sapiens», rassegna di otto incontri, dal vivo, su prenotazione (info@readingvocidallago.eu), che si svolgeranno a settembre tra Bergamo e Brescia, province fra le più colpite dal Covid e prossime capitali della Cultura 2023.

La manifestazione è organizzata dall’associazione culturale Reading - Voci dal Lago, quel lago d’Iseo che divide /unisce i due territori.


Si comincia con Luca Perri (2 settembre, piazza 28 Maggio, Sulzano, Bs, h 20.30), giovane astronomo ed astrofisico (classe 1986), recente ospite, con la meteorologa Serena Giacomin, di una anteprima di BergamoScienza. Bergamasco d’origine, membro dell’Istituto nazionale di Astrofisica, Perri lavora da tempo allo sviluppo di tecnologie per i telescopi e si occupa di divulgazione scientifica. Nell’incontro per Sapiens, «Baci dall’universo», racconterà del suo lavoro, spiegando con linguaggio non iniziatico i segreti dell’universo.


Il 5 settembre, area feste Menzino, Montisola (Bs), h 18, un alpinista bergamasco che non ha bisogno di presentazioni: Simone Moro, unico alpinista ad avere raggiunto quattro cime di Ottomila in invernale. Chi meglio di lui per spiegare che «I sogni non sono in discesa», titolo della serata ma anche del suo ultimo libro autobiografico (Rizzoli, 2019).


Con il terzo incontro (8 settembre, Palazzo della Provincia, Bergamo, h 20.30), si entra in pieno nel territorio della lotta al virus. Ospite Luca Lorini, primario Terapia Intensiva del Papa Giovanni XXIII di Bergamo. Nell’appuntamento intitolato «23.02.2020. Covid-19 è qui» Lorini racconterà lo sforzo eccezionale compiuto quest’anno


Altro protagonista, anche lui bergamasco, del contrasto al Covid, nell’incontro subito successivo (12 settembre, Palazzo della Provincia, Bergamo, h 18): con Franco Locatelli, presidente del Consiglio superiore di Sanità. Lockdown, zone rosse, misure di prevenzione, vaccini: tutti temi su cui Locatelli s’è trovato a lavorare, e che approfondirà nell’incontro intitolato «Covid-19: la nostra battaglia».


Il quinto appuntamento vira sulla Filosofia della Scienza, senza distogliere l’attenzione dall’attualità. Telmo Pievani (18 settembre, Auditorium comunale, Costa Volpino, h 20.30) terrà una lectio magistralis sulla «(Im)perfezione dei virus».


Il 30 settembre, all’auditorium di piazza della Libertà di Bergamo (h 20.30), sarà di scena uno dei più noti filosofi italiani: Carlo Sini. Nella sua lectio magistralis «La vita che ci è comune», Sini rifletterà sui cambiamenti che attraversano la società attuale, incluso il nuovo modo di relazionarci con l’Altro e con la società imposto dal virus.


Chiude la rassegna un’appendice di incontri a Brescia (date ancora da confermare). Il primo, con Michela Bezzi, primario di Pneumologia degli Spedali Civili: «Covid-19, la mia trincea». Il secondo con Giovanni Carlo Federico Villa, docente di Storia dell’Arte Moderna all’Unibg.


Presidente di Reading–Voci dal Lago è Claudia Mangili, giornalista de «L’Eco di Bergamo»: «Con la rassegna Sapiens – Invito a Bergamo/Brescia, l’idea della nostra associazione è iniziare ad annodare nuovi fili che stringeranno ancor di più le due città: fili che costruiranno i relatori della rassegna, invitando il pubblico a riflettere sull’attualità, e non solo».


33 visualizzazioni

Post recenti

Mostra tutti

©2020 by iseolakefranciacortanews